Crea sito

Una storia al giorno: Barbara da Bricherasio

La storia di oggi è quella di una ragazza, nata a Pinerolo, cresciuta a Bricherasio, con una passione sfrenata per il calcio. Una passione così forte da farle prediligere la palla tonda alla danza, ma sarà la cosa giusta.

Barbara Bonansea ha dato i primi calci per scherzo, assieme a papà e fratelli. Poi, il primo allenamento, a Bricherasio, anche qui per caso: era andata al campo ad accompagnare il fratello e l’allenatore, nel vederla, decise di farla entrare in campo. Non ne uscirà più.

Tanti sacrifici, poi il Torino, la prima avventura nel calcio femminile che conta. Torino, Brescia e Juventus, oltre alla maglia azzurra.

Quattro scudetti, tre Coppe Italia e altrettante Supercoppe Italiane: questo il palmares di Barbara che, però, durante questa pandemia si è distinta per le sue gesta fuori dal campo.

Barbara si è data da fare, aiutando Specchio dei tempi con aste benefiche e come testimonial della stessa fondazione. Non solo: ha aiutato anche materialmente, consegnando forniture agli ospedali.

Fuoriclasse in campo, cuore d’oro fuori dal rettangolo verde.

Oggi è il suo compleanno: in un periodo in cui il calcio femminile vede chiudere anticipatamente la propria stagione, non dimentichiamoci delle calciatrici, di tutte loro.

Buon compleanno, Barbara! E che il regalo più bello possa essere, per te e tutte voi, quel professionismo che, ormai, non può più aspettare.