Crea sito

Serie A TIMVISION – anticipi della 16.ma giornata: Pink Bari porta a casa il macinato

Hanno portato a casa il macinato, o forse qualcosa in più, le ragazze di Cristina Mitola: la trasferta in terra meneghina frutta un punto alle baresi, un punto prezioso e, certamente, non scontato alla vigilia.

Sebbene le premesse non fossero delle migliori, soprattutto dopo la rete di Alborghetti all’ottavo minuto, le pugliesi hanno avuto la capacità di restare in partita e, cinque minuti più tardi, Debora Novellino pareggia i conti, approfittando dell’errore di Aprile. L’Inter si scontra anche con il palo, colpito da Debever, mentre la Pink Bari con l’offside ravvisato da Gianquinto, che annulla la rete di Honkanen. Quando manca poco alla fine del primo tempo, Rincón si procura il rigore che, trasformato da Regina Baresi, riporta avanti le nerazzurre.

La ripresa comincia con l’Inter che vuole chiudere i conti, ma il tiro di Marinelli si stampa sulla traversa, portando a 2 il conto dei legni. Non è giornata per Roberta Aprile che, sbagliando ancora in uscita, favorisce non poco il 2-2 di Novellino, che appoggia facilmente in porta. L’estremo difensore interista, però, si riscatta dieci minuti dopo, annientando Carp, mentre è ancora la traversa a negare il goal all’Inter, questa volta a Gloria Marinelli.

Il fischio finale ha un sapore dolce per la Pink Bari, che si porta a 3 lunghezze dal Tavagnacco, e per coach Mitola, subito a punti alla prima sulla panchina barese.

Inter (4-4-2): Aprile; Merlo, Debever, Auvinen, Bartonova; Marinelli, Nyman (85′ Santi), Alborghetti, Pandini (64′ Brustia); Rincón, Baresi. All. Sorbi

Pink Bari (4-4-2): Myllyoja; Culver, Di Bari, Marrone, Piro; Helmvall, Honkanen (91′ Capitanelli), Carp (81′ Manno), Soro; Torres, Novellino. All. Mitola

Marcatori: 8′ Alborghetti, 13′ Novellino (B), 45’+1 Baresi (rig.), 58′ Novellino (B)

Arbitro: Edoardo Gianquinto di Parma