Crea sito

Ripartenza sì o no? Le parole di Ludovica Mantovani

Intervistata da Telenord, emittente ligure, la Presidente della Divisione Calcio Femminile Ludovica Mantovani ha affermato che l’attività potrà riprendere, ma a determinate e precise condizioni di sicurezza.

Ecco le parole della Presidente, in risposta alla domanda sulla ripresa o meno dei campionati femminili, posta da Paola Balsomini durante la puntata di “Forever Samp” del 15 aprile:

“La Divisione Femminile non si distacca da quella della FIGC, nel senso che, in questo momento, in Consiglio Federale siamo un tutt’uno: si parte dai dilettanti ai professionisti. È una questione di capire se ci saranno le misure possibili, in tutta sicurezza. In questo momento, il Comitato scientifico sta lavorando, dove chiaramente (nel Comitato Scientifico, ndr) c’è la rappresentante del calcio femminile come chiaramente ci sono quelle dei calciatori come delle leghe professionistiche. Secondo me, bisognerà capire quando, come si potrà ripartire; nel momento in cui ci saranno i presupposti il calcio femminile inizierà come tutti gli altri. Se non ci saranno i presupposti, ne parleremo più in là. In questo momento trovo giusto pensare che si faccia di tutto per poter riuscire ad arrivare in sicurezza e, ripeto, che questa è la prima cosa da continuare a dire: se si potrà giocare, potranno giocare (le ragazze, ndr), se non si potrà giocare, nessuno potrà giocare”.

Parole di grande responsabilità e coerenza quelle di Ludovica Mantovani: o tutti in campo, o nessuno in campo. In sicurezza, sempre.